Eventi e Iniziative

 In questa sezione gli eventi trascorsi, le partecipazioni e le iniziative portate avanti dal Dott. Antonino Chiaramonte sul tema "Canapa e Filiera" con le Aziende e le Istituzioni coinvolte nel rilancio della Filiera della Canapa.

Carmela Servino, coordinamento attività del Progetto Pilota Nazionale Canapa e Filiera

Canapa e Filiera con CIA - Agricoltori Italiani Venezia

e

CIPAT - Centro Istruzione Professionale e Assistenza Tecnica del Veneto,

struttura regionale della CIA

preposta alla progettazione e all'erogazione dei servizi di formazione.

 

 

Mercoledì 7 febbraio alle ore 17:00 saremo alle Cantine del Riviera del Brenta per parlare di Canapa: ricerca e mercato, il punto della situazione.

 

Relatori:  Grassi Gianpaolo - primo ricercatore CRA - CIN Rovigo

                Chiaramonte Antonino - Presidente Associazione Canapa e Filiera

                Dalla Tor Mario - Senatore 

 

 

Indirizzo: via Brentabassa, 30 Dolo (VE)

8, 9 e 10 dicembre, nella splendida cornice di Palazzo Orsini, Bomarzo.

 

Presentazione della Filiera della Canapa alla XV edizione di Tuscia Deliziosa.

 

Presentazione dei prodotti della Filiera Alimentare e delle Creazioni Artigianali

in tessuto e filato di Canapa. 

Un ringraziamento particolare a LION HEMP

 

Dal 13 al 16 ottobre 2017 a Montecatini Terme si è tenuta la V edizione del festival

“Food&Book, la cultura del cibo, il cibo nella cultura”

con protagonisti Produttori di Eccellenze alimentari, Autori e Chef.

 

Canapa e Filiera e il Gruppo CHC hanno presentato i prodotti alla Canapa, innovativi e portatori di benessere anche in cucina! Si è tenuta inoltre la presentazione di “Slow Wine 2018“ la guida dei vini di “Slow Food” alla presenza di produttori provenienti da tutta Italia.

Canapa e Filiera e Slow Food

 

2° Premio NOSTOS Intelligenze che ritornano, che resistono e che innovano.

Canapa e Filiera ha partecipato al dibattito con l'intervento del Presidente Antonino Chiaramonte e all'esposizione delle produzioni alimentari di Filiera.

Roseto Capospulico, (CS) 18 agosto 2017

Canapa e Filiera e Slow Food

 

Vaccarizzo Allbanese, (CS) 17 giugno 2017

13 giugno 2017 : "Ricostruire il Futuro: Canapa come modello sostenibile" 

 

Canapa e Filiera, Donne in Campo e Cia insieme a L'Aquila.

Intevengono i Presidenti. 

 

Guarda il video degli interventi cliccando qui

 

Canapa e Filiera a Livorno: 

Fortezza in Fiera, salute, gusto e cultura.

1 - 4 giugno 2017

Canapa e Filiera presso Fiera della Canapa Frattamaggiore (NA)

26, 27, 28 maggio 2017 

Convegno: "Canapa: antica materia e nuova protagonista della green economy"

Canapa e Filiera, Museo Civico della Canapa, Pisoniano (RM).

20 maggio 2017

Canapa e Filiera, Fiera Canapa Mundi - Roma

17, 18, 19 febbraio 2017

 

Cia Calabria: su coltivazione canapa, la legge parla anche "calabrese"

L'Associazione Canapa e Filiera convocata dal Ministero MIPAAF al primo tavolo tecnico.

Leggi l'articolo sul sito CIA nazionale

 

News dal Territorio, 16 febbraio 2017

 

Sostegno e promozione della coltivazione e della filiera della canapa (Cannabis sativa L.), la legge nazionale 242/2016 finalmente entrata in vigore nelle scorse settimane, parla anche calabrese. L'Associazione "Canapa e Filiera" che ha contribuito alla redazione del documento, è stata convocata dal Ministero dell'Agricoltura a partecipare al primo tavolo tecnico di filiera.

A darne notizia è stato il Presidente del sodalizio Antonino Chiaramonte, nel corso dell'incontro tenutosi a Lamezia Terme sul tema "Cannabis, le potenzialità Calabria"; incontro che ha sancito l'avvio della collaborazione con la Cia-Agricoltori italiani Calabria.

Coordinati da Carmela Servino, segretario dell'Associazione, sono intervenuti, il Presidente del sodalizio Antonino Chiaramonte, Giovanni Salerno, cartografo, che ha presentato l'unico e particolarissimo studio sull'attitudine dei suoli calabresi alla coltivazione della Marijuana, Maria Grazia Milone, Presidente di Cia-Agricoltori italiani Calabria Centro, agronomo e vivaista, Maurizio Alfano, capostruttura del consigliere regionale Giuseppe Giudiceandrea, impegnato nella stesura della Legge regionale sulla canapa in Calabria. Le conclusioni sono state affidate al deputato Enza Bruno Bossio, sostenitrice della legislazione e della regolamentazione di tutto il tema "Canapa".

 

Erano presenti all'incontro, inoltre, Franco Belmonte, Direttore regionale Cia-Agricoltori italiani Calabria, docenti, ricercatori, agronomi, forestali, aziende agricole, giovani imprenditori e sostenitori dell'uso medico della canapa.

COMUNICATO STAMPA

 

Canapa e Cannabis, le potenzialità della Calabria.

 

Lo scorso venerdì 10 febbraio 2017 si è tenuto a Lamezia Terme, presso il Caffè Letterario Qmè l’incontro organizzato dall’APS Canapa e Filiera in collaborazione con CIA e Regione Calabria, accreditato dal CONAF (Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Forestali) dal titolo “Canapa e Cannabis, le potenzialità della Calabria”.

Ad aprire l’evento Carmela Servino, Segretario dell’Associazione che dopo la presentazione delle finalità di Canapa e Filiera e la descrizione dell’intesa con la CIA, ha moderato il corso degli interventi iniziati con quello di Antonino Chiaramonte, Presidente dell’Associazione e da anni impegnato nella promozione della Filiera della Canapa in Calabria e Sicilia. Hanno fatto seguito l’intervento di Giovanni Salerno, Cartografo che ha presentato l’unico e particolarissimo studio sull’attitudine dei suoli calabresi alla coltivazione della Marijuana, quello di Maria Grazia Milone, Presidente di CIA Calabria Centro, Agronomo e Vivaista. Poi la politica regionale con Maurizio Alfano, Capostruttura del Consigliere Regionale On. Giuseppe Giudiceandrea, impegnato nella stesura della Legge Regionale sulla Canapa in Calabria e le conclusioni di Enza Bruno Bossio con il suo appassionato e più che mai impegnato intervento da Deputato e da sostenitrice a livello non solo Regionale ma soprattutto Nazionale della legislazione e della regolamentazione di tutto il tema Canapa.  

Erano presenti Franco Belmonte, Direttore Regionale CIA Calabria, Docenti, Ricercatori, Agronomi, Forestali, Aziende agricole e giovani Imprenditori giunti dalle province di Cosenza, Crotone, Vibo Valentia e Reggio Calabria. Al dibattito hanno preso parte anche alcuni tra quanti soffrono oltre i patimenti di alcune malattie il disagio dell’approvvigionamento di farmaci a base di cannabinoidi. Chiaramonte ha sottolineato quanto sia dal punto di vista agronomico e territoriale sia da quello strutturale e organizzativo la Calabria sia certamente tra le Regioni dell’area Mediterranea quella indubbiamente più vocata alla coltivazione industriale della pianta di Canapa: “Ci sono Aziende agricole bene attrezzate,  vivai di grandi dimensioni e dotati di tecnologie all’avanguardia, giovani e meno giovani che vogliono investire nello sviluppo di questo settore, anche perché quello che era alla base dell’economia agricola ovvero il grano non assicura più introiti adeguati.”  A questo proposito l’intervento di Giovanni Salerno prima e di Maria Grazia Milone dopo hanno sottolineato l’effettiva possibilità di uno sviluppo in questo senso, viste le attitudini del territorio e la capacità imprenditoriale. Quindi è emersa attraverso le parole del Dott. Maurizio Alfano la volontà di legiferare celermente così da agevolare lo sviluppo non solo della Canapa in generale ma delle coltivazioni mirate a specifiche produzioni. Le conclusioni di Enza Bruno Bossio hanno, oltre a riconoscere ed apprezzare il grande lavoro portato avanti dal Presidente Chiaramonte, sottolineato le potenzialità della Calabria nella coltivazione in grandi numeri, viste anche le proprietà e la qualità dei risultati ottenuti finora. A questo proposito lo stesso Chiaramonte ha ribadito quanto, alla luce delle analisi di laboratorio effettuate su semi,  farine, pasta, olio e sulle fibre delle stesse piante di canapa Calabrese, i riscontri e i valori nutrizionali emersi aprano la strada verso linee alimentari non solo nella ristorazione ma addirittura nella nutraceutica e in tutti quei contesti come le scuole, le cliniche, gli ambienti sportivi dove la buona e sana alimentazione determina e mantiene in salute l’organismo, che può giorno dopo giorno rinforzarsi, aumentando le difese immunitarie, e, proprio grazie alla canapa coltivata con il Sistema Filiera, alzare il livello qualitativo di vita e di benessere, essendo tutta la linea priva di trattamenti chimici dalla coltivazione alla trasformazione e al confezionamento che sposando in pieno la filosofia del Km 0 , porta in tavola alimentazione sana, ricca di omega 3 e 6, e soprattutto priva di conservanti.

Durante l’evento due piacevolissime notizie ovvero che proprio giorno il 10 febbraio 2017 è formalmente entrata in vigore la nuova legge nazionale sulla Canapa, la 242, alla cui stesura ha partecipato il Dott. Chiaramonte, e in tempo reale la Convocazione per l’Associazione Canapa e Filiera giunta dal Ministero dell’Agricoltura per prendere parte al primo Tavolo Tecnico di Filiera per l’avvio di questo nuovo indotto industriale ed occupazionale su tutto il territorio italiano. A chiusura dell’incontro sono stati consegnati agli Agronomi presenti gli Attestati di partecipazione per il riconoscimento dei crediti formativi, dopodiché i partecipanti hanno potuto degustare diverse portate realizzate con i prodotti provenienti dalla Filiera della Canapa, tutta Made in Calabria.

 

Lamezia Terme, 12/02/2017

Antonino Chiaramonte

Carmela Servino

Canapa e Filiera partecipa alla Fiera Nazionale dell'agricoltura e dell'ambiente di Sora (FR): Agralia, io appartengo alla Terra.

 

Antonino Chiaramonte, Presidente di Canapa e Filiera interviene con: "Canapa e filiera dell'alimentare in Calabria e Sicilia" 

10, 12 marzo 2017

Convocazione di Canapa e Filiera al Primo Tavolo Tecnico del MIPAAF

sulla Canapa L. 242/16

 

leggi l'articolo su Canapa Oggi, cliccando sull'immagine

13 gennaio 2017,

Gazzetta del Sud

Dalla Canapa una nuova opportunità ai produttori agricoli. Il Dott. Antonino Chiaramonte intervistato da Rosaria Marrella.

 

 

Dicembre 2016: Presentazione del libro Juana, una storia nell'erba - Canapa e Filiera a Cerisano (CS).

Il gruppo politico-culturale “Cerisano Rinnovamento e Futuro” ha promosso la discussione sulla coltivazione di Canapa sativa in Calabria insieme ad uno dei suoi pionieri ovvero il Dott. Antonino Chiaramonte, agricoltore e autore del libro “Juana, una storia nell’erba” nonché Presidente dell’Associazione Canapa e Filiera.

La promozione della coltivazione della Canapa nella nostra Regione può avere una ricaduta positiva non solo in ambito agricolo ma anche in campo industriale, economico e sociale. Proprio a tale scopo sarà importante il punto di vista di Antonella Greco (Vicepresidentessa Nazionale dell’Associazione “Donne in Campo CIA”), di Pietro Molinaro (Presidente regionale della Coldiretti) e di Mauro D’Acri (Consigliere Regionale con incarico all’Agricoltura), il quale, quest’ultimo, si soffermerà anche sulle possibilità che offre il nuovo PSR (Programma di Sviluppo Rurale).

La Canapa rappresenta a tutti gli effetti una nuova frontiera per l’agricoltura calabrese, in quanto i suoi usi più svariati (tessile, edile, produzione di carta ecc.), in una Regione così povera come la nostra, può fungere da sbocco occupazionale per i tanti giovani che cercano lavoro.

Durante l'evento è stato allestito un punto informativo a cura di Maria Teresa Celebre (delegata alla comunicazione dell’Associazione Canapa e Filiera).

Agosto 2016, marzo 2015: Percorsi verso la Canapa Libera e Legale.
Ad un anno e mezzo dalle prime forti affermazioni e prese di posizione sulla canapa, i suoi benefici e la sua coltivazione, il Dott. Antonino Chiaramonte è stato invitato a partecipare e a condividere la sua esperienza e conoscenza messa in atto nelle coltivazioni di  Calabria e Sicilia a partire dal 2013, al dibattito pubblico tenutosi ad Amantea il 29 agosto 2016. Tra i relatori importanti rappresentanti delle Istituzioni regionali e di Stato: il Sen. Dott. Benedetto Della Vedova, Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri e Cooperazione internazionale, il Consigliere per i diritti alla Regione Toscana e promotore della Legge Toscana sulla Cannabis Terapeutica, Dott. Enzo Brogi, il Consigliere Regionale Dott. Giuseppe Giudiceandrea, promotore della Legge per la Regione Calabria sulla Cannabis Terapeutica, il Deputato Nico Stumpo, il Direttore e il Segretario dei GD, Gaspare Galli e Mattia Zunino.  

 

L'Italia può essere protagonista nell'apertura alla Produzione di Cannabis Industriale, Terapeutica e Libera.

Aprile 2016, Filiera della Canapa: dalla Semina alla tavola.
Il Dott. Antonino Chiaramonte è da anni impegnato nella promozione e nel rilancio della Canapa in Calabria e Sicilia e dalle prime coltivazioni ad oggi ha testato e messo in campo diverse varietà di Canapa, affinando sempre meglio la conoscenza, il gusto e la qualità di ognuna. Oggi è ospite degli Chef Stellati Calabresi per promuovere le Farine speciali e i super-alimenti derivati dai semi di Canapa coltivata nell'area Mediterranea di Calabria e Sicilia, materie prime selezionatissime per la Ristorazione d'Eccellenza Calabrese.

Dicembre 2015: Canapa Sativa in Calabria

Il Dott. Antonino Chiaramonte ha avviato le coltivazioni in serra di Canapa Sativa per uso alimentare in campo nutraceutico, mettendo a punto l'estrazione del succo di Canapa cruda per ottenere la deliziosa e salutare pasta verde.

Ottobre 2015: La Canapa in Calabria

Il Dott. Antonino Chiaramonte ospite con Lenin Montesanto, fiduciario Slow Food condotta Sibaritide-Pollino nel Comune di Canna (CS) con il Primo Cittadino, Giovanna Panarace per parlare di Canapa industriale e dei suoi benefici al Territorio e alla Comunità.

Visita al Mulino comunale e pranzo a base di Canapa a cura della Professional Personal Chef Francesca Maselli.

17 giugno 2015, Canapa in Sicilia: Prima Trebbiatura della Storia

Antonino Chiaramonte, Presidente dell'Associazione Canapa e Filiera, pioniere del rilancio della coltivazione di Canapa sativa nell'area Mediterranea di Calabria e Sicilia. A lavoro per lo sviluppo della coltivazione della Canapa e delle Aziende Agricole Siciliane e per testimoniare che la Canapa in Sicilia è possibile.

Stampa Stampa | Mappa del sito
Progetto Pilota Nazionale, Canapa e Filiera